SATYANANDA YOGA o BIHAR YOGA

Il Metodo



Il termine Yoga deriva dalla radice sanscrita "Yuj" che letteralmente significa "aggiogare", "congiungere", "unire".


Lo Yoga si è sviluppato in India, a partire dalla cultura pre-ariana, nell'arco di circa 5000 anni. E' inserito all'interno di tre importanti tradizioni:

- la tradizione spirituale ortodossa (induismo, buddhismo) ed eterodossa (yoga, sannyasin, sadhu, siddha);
- la tradizione filosofica (è uno dei sei Darshana, correnti di pensiero),
- la tradizione medica (come metodo di prevenzione e mantenimento della salute della Medicina Ayurvedica).


Numerosi storici sono concordi nell'affermare che lo Yoga fosse parte della cultura mondiale e che questa tradizione sia stata mantenuta in vita da alcune comunità induiste e buddhiste dell'India del Nord che lo hanno tramandato, di generazione in generazione, fino ai giorni nostri.


Paramahamsa Satyananda ha avuto il grande merito di saper integrare alcune tecniche provenienti dal Tantra e dalle differenti branche dello Yoga in un metodo integrale e sistematico, conosciuto come "Metodo Satyananda o Bihar Yoga", particolarmente adatto all'uomo di oggi coinvolto in situazioni di vita sempre più frenetiche e stressanti.


Per oltre venti anni egli si è occupato di divulgare tale Metodo in Europa, Stati Uniti e Australia, corredandolo di ricerche scientifiche che mostrano chiaramente e ampiamente la validità e l'efficacia delle pratiche in esso contenute, sia per quanto riguarda l'aspetto spirituale, sia come trattamento per i disturbi di origine psicosomatica.


Grazie alla completezza del Metodo Satyananda il Governo Indiano ha riconosciuto, nel 2000, la Bihar Yoga Bharati come Università di Studi Yogici Avanzati ed attualmente sono in corso le procedure di riconoscimento da parte dell'UNESCO.

I nomi e le tecniche del Metodo Satyananda™ sono registrati da marchio internazionale